L'Evoluzione dei Dvd

I Dvd

I mini dvd sono ritrovati tecnologici nati dai Digital Video Disc, i dischetti che, a metà degli Anni Novanta, hanno trasformato le modalità di godere la visione di film.

Gli innovativi dvd sono stati lanciati nel 1997 sul mercato europeo, il quale ha mostrato un enorme interesse verso i dischetti, destinati a soppiantare le classiche videocassette nel giro di pochi anni.

Già agli inizi del Duemila il numero di dvd venduti superava quello di vhs: un balzo in avanti notevole, tutt'al più in considerazione dei costi superiori dei dvd rispetto ai nastri e della necessità d'acquistare appositi lettori.

D'altra parte i pregi dei dvd rispetto alle cassette appaiono indiscutibili, come hanno sperimentato molte persone rimaste interdette di fronte alla qualità visiva e sonora di un vecchio film inserito nel videoregistratore alla quale non si è più abituati dopo aver visto centinaia di dvd.

La nitidezza delle immagini e l'audio dei film in dvd sono però soltanto alcuni degli aspetti che rendono assai interessanti i dischetti, dal minimo ingombro e dalla memoria elevatissima.

L'ampia capacità di contenere dati rende, infatti, i dvd strumenti perfetti per coloro che desiderano vivere i film in maniera soggettiva, osservando le riprese da diverse angolazioni, ascoltando i dialoghi in lingua originale beneficiando al contempo dello scorrimento dei sottotitoli e godendosi contenuti extra che spesso impreziosiscono i film e le serire tv in dvd.